We are Online Market of organic fruits, vegetables, juices and dried fruits. Visit site for a complete list of exclusive we are stocking.

Usefull links

Contact us

Carrello
0.00
Blog

ANISETTA MELETTI

La bevanda spiritosa che dalle Marche ha conquistato lo Stivale

Le Marche vantano numerose specialità enogastronomiche, fatte con ingredienti tipici che solo qui da noi si trovano, di quelli che se sei marchigiano il solo sentirli nominare o ti faranno sentire a casa.

Uno di questi ingredienti è l’anice verde o “Pimpinella Anisum” che ha una storia antichissima ed ha permesso la realizzazione di quella che è diventata una delle vere eccellenze marchigiane: l’Anisetta.

Un tempo bevanda degli aristocratici, oggi è liquore apprezzato da tutti e nei contesti più diversi: dall’aperitivo al fine pasto, fino ad ingrediente per un cocktail o come correzione del caffè… e molto altro!

E’ ottenuto dalla distillazione artigianale dell’anice in appositi alambicchi ed esclusivamente a bagnomaria, il che consente una lenta evaporazione.

Nel corso delle decadi la ricetta è stata affinata e perfezionata, fino a farla diventare una dei prodotti tipici marchigiani che è oggi, ovvero un raffinato distillato utilizzato perfino come base per dolci, oltre ai suoi altri mille usi che dicevamo.

Anisetta Meletti

L’Anisetta & Le Marche

Il protagonista nonchè materia prima di questo nettare delle Marche – l’anice verde (Pimpinella Anisum) – nasce solo sui suoli marchigiani composti di argilla, dove assieme alle particolari condizioni climatiche e territoriali della nostra Regione, riesce ad essere fino a 3 volte più profumato di qualsiasi altra radice di anice che si possa trovare nel Mediterraneo, conferendole quella tipicità ed esclusività uniche che solo la regione Marche può vantare… ma che fortunatamente possiamo regalare al resto d’Italia e del mondo, cosi da far godere tutti di questo nostro prodotto locale, di cui tanto siamo fieri e che numerosi estimatori da tutte le altre Regioni tanto ci invidiano.

Il suo aroma è a metà tra quello del finocchietto selvatico, il finocchio, la liquirizia e la menta; il risultato è per noi odore di casa!

Delicati sentori ritrovabili in ognuna delle mille soluzioni nelle quali è possibile utilizzare l’Anisetta: un ciambellone fatto in casa, una crostata, la crema pasticciera o, nel più classico dei casi, al bar dal signore che lo ha usato come correttivo del caffè. La sua persistenza rimane nell’aria a lungo profumandone l’ambiente, inebriando i sensi e portando un senso di allegria in chi ci si imbatte.

Sensazioni e profumi che noi marchigiani conosciamo bene e ci sono familiari, ricorrenti, tipici; per qualcuno sono ricordi di gioventù e per altri una piacevole novità che grazie a Meletti è possibile apprezzare, ritrovando questi sapori imbottigliati e pronti da condividere con amici e persone care, che apprezzeranno questo e tutti gli altri nostri prodotti locali.

Semplicemente deliziosa!

Anisetta (quella di Meletti)

Silvio Meletti nasce povero e il suo primo (precoce) lavoro è nel negozio materno, nel quale la madre vendeva, tra l’altro, un particolare distillato di anice fatto in casa, che riscuoteva un notevole apprezzamento tra la clientela.

Quella del distillare l’anice è un’antica tradizione del territorio Ascolano e ancora oggi non è raro trovare, soprattutto nel mondo contadino e rurale marchigiano, distillati di anice fatti in casa di apprezzabilissima qualità. Possiamo infatti dire che quel distillato di anice e le nozioni sulla distillazione della madre furono le basi che permisero a Silvio Meletti di appassionarsi e di creare un prodotto nuovo che, di li a poco, avrebbe riscosso enorme successo anche fuori dai confini marchigiani.

Il fondatore si mise a studiare trattati in francese sulla distillazione (il libro del ‘700 è ancora in possesso della famiglia) e dopo vari esperimenti perfezionò una ricetta ed una tecnica di distillazione che, ancora oggi, sono gli stessi identici procedimenti utilizzati per ottenere la celeberrima l’Anisetta Meletti, ormai annoverabile  quale bevanda tipica delle Marche.

A seguito di studi, esperimenti e spirito imprenditoriale, nasce nel 1870 l’azienda “Silvio Meletti”; la ricetta ed il procedimento elaborato nel lontano 1870 sono ancora gli stessi, ripresi e tramandati dai suoi diretti discendenti che ancora oggi – alla 5’ generazione – guidano l’azienda di famiglia e con i loro prestigiosi prodotti marchigiani tipici continuano la conquista delle tavole italiane.

A distanza di tempo, tutti gli aspetti della produzione attuale sono ancora fedeli alle tecniche e ricette elaborate oltre un secolo fa dal suo fondatore. Per questo l’Anisetta porta con se, oltre all’ottimo gusto, anche un qualcosa di speciale che nessuno potrà mai imitare.

I Riconoscimenti

Giusto riconoscimento viene conferito alla ditta Meletti, la quale entra a far parte del Registro Speciale dei Marchi Storici di interesse nazionale istituito dall’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico.

Al Registro Speciale possono accedere, dopo un lungo esame da parte del Ministero, i marchi d’impresa registrati da almeno cinquanta anni utilizzati per la commercializzazione di prodotti o servizi realizzati in un’impresa produttiva nazionale di eccellenza storicamente collegata al territorio nazionale. Lo scopo è quello di valorizzare il marchio di imprese che, da oltre mezzo secolo, operano con successo nei rispettivi settori produttivi e siano collegate storicamente al nostro Paese. Il riconoscimento arriva col marchio “ANISETTA MELETTI” registrato per la prima volta dal fondatore Silvio Meletti nel 1910.

La distilleria Meletti, che da oltre 150 anni rappresenta un’eccellenza della liquoristica italiana ed orgoglio della Regione Marche, viene così ufficialmente inserita nel ristretto numero di aziende cui viene riconosciuto di aver fatto la storia dell’imprenditoria italiana.

Un’azienda ricca di storia e tradizione, fortemente legata al territorio, il cui marchio ha rappresentato e continua a rappresentare con passione il made in Italy nel mondo

… O meglio, il Made in Marche!

La ricetta originale dell’Anisetta

…E non dimenticare la new entry:

Translate »
Seleziona i campi per visualizzarli, gli altri saranno nascosti
  • Image
  • SKU
  • Rating
  • Price
  • Stock
  • Availability
  • Add to cart
  • Description
  • Content
  • Weight
  • Dimensions
  • Additional information
  • Attributes
  • Custom attributes
  • Custom fields
Click outside to hide the comparison bar
Comparazione